Dialoghi di Pace



Co-promozioni istituzionali Enti pubblici e privati



Edizione principale - chiesa San Pio X in Cinisello Balsamo

Comuni di Cinisello Balsamo, Bresso, Cormano, Cusano Milanino, Sesto San Giovanni, Pioltello, Paderno Dugnano, Rho, Coordinamento la Pace in Comune

I Dialoghi di Pace sono un’iniziativa sovracomunale che interessa tutti i Comuni sui quali insistono la Zona Pastorale, i Decanati e le Parrocchie che li promuovono.

Proprio perché il Papa rivolge anche ai non credenti il suo annuale messaggio di Pace, anche questa iniziativa di sensibilizzazione sul tema (che, a partire dalla Città Giardino di Milanino, si è irradiata in altre realtà regionali e nazionali) è espressamente pensata con attenzione anche a chi non è cristiano cattolico.

È perciò molto importante che a proporla alla cittadinanza siano la “comunità religiosa” insieme alla “comunità civile”, intesa come Pubbliche Amministrazioni ma anche come associazioni ed altre realtà cittadine.

Per aderire ai Dialoghi di Pace non è richiesto alcun contributo economico. L’iniziativa si fonda, infatti, sulla disponibilità volontaria e gratuita di tutti coloro che vi collaborano (inclusi attori e musicisti), ciascuno per quanto può e desidera mettere a disposizione della promozione della Pace.

Scarica il MODELLO di DELIBERA di ADESIONE >>>

Le modalità di collaborazione e rilancio del materiale promozionale che l'organizzazione mette a disposizione sono molteplici e articolate.

 

Richieste agli Enti Pubblici

 

Richieste ad associazioni ed altre realtà della società civile non ecclesiale

(del territorio più immediatamente interessato ma anche oltre i suoi confini)

 

A CARICO dell'ORGANIZZAZIONE (Parrocchia San Pio X):

* organizzazione, coordinamento, lettori, musicisti, relazioni con enti pubblici, pubblicità…
* fornitura manifesti 70x100 stampati dai comuni eventualmente disponibili
* fornitura di files manifesto + presentazione per autostampa o pubblicità elettronica

 

L'adesione di enti pubblici ed altre realtà cittadine è pubblicizzata inserendo sul materiale promozionale i rispettivi loghi. Alle sottopagine della sezione La storia dei Dialoghi di Pace di questo sito sono pubblicate le locandine di tutte le edizioni ed elencati tutti i collaboratori istituzionali che ad oggi hanno co-promosso l'iniziativa.

Ovunque siano stati organizzati i Dialoghi di Pace hanno sempre visto la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni religiose e civili, richiamato un pubblico numeroso ed attento (proveniente anche da luoghi geograficamente lontani) ed hanno avuto buon risalto sui media nazionali e locali (si vedano le sezioni Rassegna Stampa e Galleria Fotografica di questo sito).

L'organizzazione è disponibile ad accogliere con favore e gratitudine l'adesione all'iniziativa di Enti Pubblici e realtà cittadine interessati a sostenerla ed a collaborare al suo successo promuovendone la diffusione presso il maggior numero di persone possibile.