Dialoghi di Pace



Pagina principale



Un'iniziativa che piace...



E si sta diffondendo, in Lombardia ed anche più in là...

I “Dialoghi di Pace” sono una lettura scenica del messaggio che il Papa, a Capodanno, rivolge all'intera Umanità per la Giornata Mondiale della Pace istituita da Paolo VI nel 1967.

E già da tanti anni realizzano nei fatti l'esortazione dell'Arcivescovo di Milano Mario Delpini: «Noi vogliamo bene al Papa. E questo si esprime ascoltando la sua voce e leggendo i suoi testi. Noi non dipendiamo dai titoli dei giornali» - messa pontificale per la Solennità di Santa Maria Nascente, 8 settembre 2018.

Suddiviso fra attori-lettori, le cui voci si intrecciano e si incalzano come in un vero e proprio dialogo e si alternano a musica e meditazioni poetiche, il messaggio è, per tutti, un momento di “Elevazione spirituale”: vissuta come preghiera da chi si professa cristiano cattolico e come un tempo di riflessione da chi non crede o pratica religioni diverse.

Questa originale iniziativa di sensibilizzazione sulla pace, ospitata nella chiesa di San Pio X in Cinisello Balsamo (baricentrica rispetto al territorio di riferimento), è diventata un'importante tradizione cresciuta di anno in anno coinvolgendo le parrocchie circostanti, i decanati di Cinisello e Bresso, le comunità civili di Cinisello Balsamo, Cusano Milanino, Bresso e Cormano fino ad interessare, dal 2015, l'intera Zona Pastorale VII (Sesto San Giovanni) della Diocesi di Milano e diversi altri comuni che vi sono inclusi oltre a numerose realtà dell'associazionismo ecclesiale e civile, locale e nazionale.

È un’onda di pace che, con numerose repliche, si è allargata in altri luoghi di Lombardia e del resto d’Italia a partire dal cuore della Città Giardino di Milanino: la chiesa Regina Pacis, risalente ai primi decenni del Novecento e che ha importanti parallelismi con le vicende belliche del secolo scorso, dove i Dialoghi di Pace sono stati ideati ed avviati nel 2007.

È infatti il compimento del desiderio espresso, nel 1920, dall’Arcivescovo di allora, il Cardinale Andrea Ferrari, e del suo successore, il Cardinale Achille Ratti poi Papa Pio X: che si erigesse in Diocesi di Milano un Tempio Votivo Nazionale intitolato alla Regina della Pace: “monumento di gratitudine e di pietà dei Milanesi verso la Vergine Madre di Dio per ringraziare il Signore della pace ridonata all’Italia e suffragare le anime dei nostri cari soldati caduti nell’ultima guerra”.

E don Gioacchino Antonini, primo sacerdote di Milanino che si attivò per esaudirlo, lo volle “come un monito per le generazioni nuove”.



Contatti e Permessi



Per informazioni e per essere avvisati sugli aggiornamenti di questo sito... scriveteci: sanpioxc@gmail.com

I Dialoghi di Pace sono un'idea di Giovanni Guzzi offerta a chiunque voglia farla propria.

Tutti i contenuti di questo sito sono liberamente utilizzabili e modificabili all'unica condizione di avvisarci dell'uso che ne verrà fatto.

Grazie

 



Copiateci



Per gli interessati a riproporre autonomamente i Dialoghi di Pace, riadattandoli alle proprie esigenze e disponibilità di lettori e musicisti, alla pagina "Copiateci: strumenti per riproporre l'iniziativa" sono pubblicati tutti i materiali e le informazioni necessarie al loro "allestimento".

Ben contenti che altri possano giovarsene e pronti a fornire ogni chiarimento che ci venga richiesto.

Abbiamo verificato che la modalità proposta funziona e può essere applicata anche ad altri testi che si ritenga utile divulgare a chi, diversamente, mai li leggerebbe.

In particolare il tema del messaggio 2010 “Se vuoi coltivare la pace, custodisci il creato”, arricchito dalle splendide poesie di dom Helder Camara e incentrato sul legame fra il rispetto dell’ambiente naturale e la costruzione della pace fra i popoli e le persone, rende l'iniziativa molto adatta anche a quello che la Chiesa italiana da alcuni anni ha definito “tempo per il Creato” (settembre-ottobre) in cui sensibilizzare i fedeli sulla necessità della sua salvaguardia.

 



La prossima edizione



Il Messaggio di Papa Francesco per la 52a Giornata Mondiale della Pace sul tema:
La buona politica è al servizio della pace

sabato 26 ottobre Fano (PU)
chiesa di San Paolo Apostolo al Vallato
piazza San Paolo 1
ritrovo "scampanellata per la pace" a Casa Archilei, via Ugo Bassi 6, ore 20.45

domenica 1 dicembre Milano
santuario di Santa Maria dei Miracoli presso San Celso
corso Italia 37
* il pubblico sarà invitato a intercalare le letture cantando assieme seguendo una voce guida; testi delle canzoni qui >>> - per stampa in A3 orizzontale fronte/retro; ascolti disponibili in rete

E già in programma per il 2020...

lunedì 20 gennaio Seregno (MB)
abbazia San Benedetto
via Stefano da Seregno 100
ore 20:45

venerdì 7 febbraio Cinisello Balsamo (MI)
chiesa di San Pio X
via Marconi 129
ore 20:45

domenica 16 febbraio Milano
chiesa del monastero San Benedetto
via Bellotti 12
ore 17:00

domenica 1 marzo Saronno
chiesa dei SS. Pietro e Paolo
piazza Libertà 2
ore 16:00

DATE, SEDI E ALTRE INFO su TUTTE LE EDIZIONI IN PROGRAMMA, >>> qui

C'è sempre tempo perché altre se ne aggiungano, e perché altri comuni ed altre organizzazioni possano esserne co-promotori.

NON è richiesto alcun contributo economico. Sulle modalità di adesione più info > QUI

Perché organizzare i Dialoghi di Pace? Perché a chi partecipa l'iniziativa PIACE!
Leggere per credere

Video di alcune precedenti edizioni



Comunicato Stampa - La pace di Papa Francesco a suon di musica (e un po' ecologica)
Comunicato stampa - Papa Francesco dal vivo
Comunicato stampa - Mendicanti d'arte
Comunicato stampa - Presentazione
Tutte le Edizioni in programma
Come e perché (idea folle... e meravigliosa!)
Presentazione schematica
Vuoi collaborare?
Cosa dice chi partecipa
Copiateci:
strumenti per riproporre l'iniziativa

Obiezioni e Risposte
Rassegna stampa essenziale
La storia dei Dialoghi di Pace
"Sulle Vie della Pace"
Galleria Fotografica
Senza Confini
Contatti e Permessi