Dialoghi di Pace



Pagina principale



Un'iniziativa che piace...



E si sta diffondendo, in Lombardia ed anche più in là...

I “Dialoghi di Pace” sono una lettura scenica del messaggio che il Papa, a Capodanno, rivolge all'intera Umanità per la Giornata Mondiale della Pace.

Suddiviso fra attori-lettori, le cui voci si intrecciano e si incalzano come in un vero e proprio dialogo e si alternano a musica e meditazioni poetiche, il messaggio è, per tutti, un momento di “Elevazione spirituale”: vissuta come preghiera da chi si professa cristiano cattolico e come un tempo di riflessione da chi non crede o pratica religioni diverse.

Questa originale iniziativa di sensibilizzazione sulla pace, ospitata nella chiesa di San Pio X in Cinisello Balsamo (baricentrica rispetto al territorio di riferimento), è ormai diventata un'importante tradizione locale cresciuta di anno in anno coinvolgendo le parrocchie circostanti, i decanati di Cinisello e Bresso, le comunità civili di Cinisello Balsamo, Cusano Milanino, Bresso e Cormano fino ad interessare, dal 2015, l'intera Zona Pastorale VII (Sesto San Giovanni) della Diocesi di Milano e diversi altri comuni che vi sono inclusi oltre a numerose realtà dell'associazionismo ecclesiale e civile, locale e nazionale.

È un’onda di pace che, con numerose repliche, si è allargata in altri luoghi di Lombardia e del resto d’Italia a partire dal cuore della Città Giardino di Milanino: la chiesa Regina Pacis, risalente ai primi decenni del Novecento e che ha importanti parallelismi con le vicende belliche del secolo scorso, dove i Dialoghi di Pace sono stati ideati ed avviati nel 2007.

È infatti il compimento del desiderio espresso, nel 1920, dall’Arcivescovo di allora, il Cardinale Andrea Ferrari, e del suo successore, il Cardinale Achille Ratti poi Papa Pio X: che si erigesse in Diocesi di Milano un Tempio Votivo Nazionale intitolato alla Regina della Pace: “monumento di gratitudine e di pietà dei Milanesi verso la Vergine Madre di Dio per ringraziare il Signore della pace ridonata all’Italia e suffragare le anime dei nostri cari soldati caduti nell’ultima guerra”.

E don Gioacchino Antonini, primo sacerdote di Milanino che si attivò per esaudirlo, lo volle “come un monito per le generazioni nuove”.



Contatti e Permessi



Per essere avvisati sugli aggiornamenti di questo sito... scriveteci

Per informazioni e per essere avvisati sugli aggiornamenti di questo sito... scriveteci: sanpioxc@gmail.com

I Dialoghi di Pace sono un'idea di Giovanni Guzzi offerta a chiunque voglia farla propria.

Tutti i contenuti di questo sito sono liberamente utilizzabili e modificabili all'unica condizione di avvisarci dell'uso che ne verrà fatto.

Grazie

 



Copiateci



Per gli interessati a riproporre autonomamente i Dialoghi di Pace, riadattandoli alle proprie esigenze e disponibilità di lettori e musicisti, alla pagina "Copiateci: strumenti per riproporre l'iniziativa" sono pubblicati tutti i materiali e le informazioni necessarie al loro "allestimento".

Ben contenti che altri possano giovarsene e pronti a fornire ogni chiarimento che ci venga richiesto.

Abbiamo verificato che la modalità proposta funziona e può essere applicata anche ad altri testi che si ritenga utile divulgare a chi, diversamente, mai li leggerebbe.

In particolare il tema del messaggio 2010 “Se vuoi coltivare la pace, custodisci il creato”, arricchito dalle splendide poesie di dom Helder Camara e incentrato sul legame fra il rispetto dell’ambiente naturale e la costruzione della pace fra i popoli e le persone, rende l'iniziativa molto adatta anche a quello che la Chiesa italiana da alcuni anni ha definito “tempo per il Creato” (settembre-ottobre) in cui sensibilizzare i fedeli sulla necessità della sua salvaguardia.

 



La prossima edizione



Il Messaggio di Papa Francesco per la 50a Giornata Mondiale della Pace sul tema La nonviolenza: stile di una politica per la pace aprirà il secondo decennio dei Dialoghi di Pace

20 ottobre Milano
Chiesa di Sant'Angelo,
Piazza Sant'Angelo 2
ore 20.45
Con la partecipazione dell'Orchestra Guido d'Arezzo, direttore Michele Varriale

28 ottobre Fano (PU)
Chiesa di San Marco Evangelista in Sassonia,
Via Mascherpa 5/a
ore 20.45
Chitarre per la Pace (dedicato a Franco Scatasta)


E GIÀ IN PROGRAMMA NEL 2018

22 gennaio Seregno (MB)
Chiesa di Sant'Ambrogio,
Viale Edison 64
ore 20.45
con la partecipazione dell'Accademia filarmonica Città di Seregno

10 febbraio Cinisello Balsamo (MI)
Chiesa di San Pio X,
Viale Marconi 129
ore 20.45
Al clavicembalo Daniela Fontana


C'è sempre tempo perché altre edizioni si aggiungano a quelle già in programma, e perché altri comuni ed altre organizzazioni possano a loro volta unirsi all'iniziativa.

NON è richiesto alcun contributo economico. Sulle modalità di adesione più info > QUI

Perché organizzarne altre edizioni? Semplice, perché a chi partecipa l'iniziativa PIACE!
Leggere per credere

Video di alcune precedenti edizioni



Comunicato Stampa - La pace di Papa Francesco a suon di musica (e un po' ecologica)
Comunicato stampa - Papa Francesco da noi in anteprima
Comunicato stampa - Mendicanti d'arte
Comunicato stampa - Presentazione
Tutte le Edizioni 2017
Come e perché (idea folle... e meravigliosa!)
Presentazione schematica
Vuoi collaborare?
Cosa dice chi partecipa
Copiateci:
strumenti per riproporre l'iniziativa

Obiezioni e Risposte
Rassegna stampa essenziale
La storia dei Dialoghi di Pace
"Sulle Vie della Pace"
Galleria Fotografica
Senza Confini
Contatti e Permessi